Congresso SIdEm 2017


MONTESILVANO (PE) 11-14 OTTOBRE 2017
Pala Dean Martin Centro Congressi Montesilvano
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
SELENE srl Eventi e Congressi – Via Medici 23 – 10143 Torino – Tel. 011.7499601 – E-mail: sidem2017@seleneweb.com

Survey sull’impiego della fotochemioterapia extracorporea

31 ottobre 2016

Gentile Socio SIDEM, Gentile Collega,

  • Una recente Best Practice pubblicata congiuntamente da SIDEM e GITMO ha prodotto delle raccomandazioni circa l’uso della fotoaferesi (ECP) nel trattamento della GVHD acuta e cronica (Transfusion 2013;53:2340-52).

  • A distanza di circa 3 anni, sotto l’egida delle società SIDEM e GITMO, è stata promossa una raccolta dati (survey) per verificare il grado di recepimento nazionale delle linee d’indirizzo prodotte in tale pubblicazione, con l’impiego di una piattaforma raggiungibile sul web e sulla quale ciascuna Unita’ di Aferesi/Unita’ di Raccolta CSE/Centro di Trapianto Emopoietico potra’ attivare il proprio accesso inserendo il proprio codice CIC. La piattaforma darà la possibilità ad almeno 3 utenti (possibilmente appartenenti sia all’area clinica sia all’area ove la ECP viene effettuata) di compilare in forma congiunta un questionario che raccoglierà con semplici risposte affermative o negative (corredate da un breve commento) l’adesione o meno ai principi esplicitati in ciascuna raccomandazione.

  • Ogni centro sarà identificabile solo dagli amministratori della piattaforma (Società Player srl, Via Lima 7 – 00198 Roma, Tel. 06-90287287, info@player-group.com) e non dai coordinatori della survey che analizzeranno i dati in forma anonima , procedendo ad aggregazioni per tipologia di centro e sede geografica. Nessun dato riferibile a singoli pazienti sarà in alcun modo richiesto e raccolto e le informazioni ottenute rimarranno nella proprietà di SIDEM e GITMO che, in collaborazione con gli amministratori, tuteleranno l’anonimato dei centri ed una corretta diffusione dei dati ottenuti, i quali avranno l’unico scopo di verificare il grado di applicazione delle raccomandazioni e quindi il successo della già menzionata pubblicazione .

La piattaforma informatica e’ raggiungibile al link http://ecpsurvey.ifeit.org/Registrazione0.aspx?IdQuestionario=4  e l’accesso sarà guidato dalla stessa applicazione dopo l’inserimento del codice CIC.

Sperando in una vostra cortese e pronta adesione Vi inviamo i nostri più cordiali saluti

I Coordinatori Scientifici

Prof Alberto Bosi

Prof Attilio Olivieri

Prof Luca Pierelli

Gruppo SIdEM-ANEMO

GRUPPO INTERDISCIPLINARE SIdEM-ANEMO

Il Questionario ANEMO nasce da un confronto interdisciplinare di un gruppo di medici specialisti in medicina trasfusionale ed anestesisti sulle metodologie di risparmio di sangue omologo e sulle alternative trasfusionali in generale per la valorizzazione della cultura dell’appropriatezza trasfusionale.
Risultati dell’audit preliminare dello studio multicentrico.

dott. Marco Pavesi
dott.ssa Maria Beatrice Rondinelli
dott. Giovanni Inghilleri

SIdEMS

Agosto 2010

Carissimi soci,

dopo un accurato e approfondito confronto in seno al Consiglio Direttivo, sull’opportunità di costituire una società di servizi alla quale affidare la gestione corrente di SIdEM da un punto di vista economico-finanziario, è emersa chiara la necessità di avvalersi, almeno temporaneamente e fintanto che non saranno valutate in dettaglio e nella fattibilità altre opportunità di trasformare la ragione sociale della SIdEM, di una struttura a totale controllo SIdEM, che permetta le menzionate operatività al servizio della nostra società.

Nasce pertanto SIdEMS come società di servizi, con consiglio d’amministrazione maggioritariamente composto dalle cariche pro-tempore del Consiglio Direttivo SIdEM (in allegato viene diffuso l’atto costitutivo).
SIdEMS avrà come esclusiva missione la gestione economico-finanziaria della società da riferire alle attività correnti e un supporto amministrativo, limitato ad alcuni aspetti economico-finanziari, agli organizzatori locali dei prossimi eventi SIdEM a carattere nazionale.

Il Presidente S.I.d.E.M.
Prof. Luca Pierelli

Linee Guida

Journal of Clinical Apheresis 22:000–000 (2007)
Guidelines on the Use of Therapeutic Apheresis in Clinical Practice-Evidence-Based Approach from the Apheresis Applications Committee of the American Society for Apheresis
Zbigniew M. Szczepiorkowski, Nicholas Bandarenko, Haewon C. Kim, Michael L. Linenberger, Marisa B. Marques, Ravindra Sarode, Joseph Schwartz, Beth H. Shaz, Robert Weinstein, Ashka Wirk, and Jeffrey L. Winters

Consensus Conference LDL

II Consensus Conference Italiana sulla LDL-aferesi

Introduzione del Presidente SIdEM

Carissimi Soci,

Il Corso interdisciplinare di Aggiornamento “Lipidclub 2009”, che si è tenuto a Roma il 15 maggio 2009, è stato un evento di particolare rilevanza, in quanto occasione per la stesura delle “Linee Guida e Raccomandazioni per le indicazioni e la corretta applicazione della LDL-aferesi”.
Il documento è stato elaborato e condiviso da esperti delle Società Scientifiche interessate e dai Gruppi di Studio e Ricerca coinvolti nell’applicazione della LDL-aferesi.

Da questo punto di vista la II Consensus Conference Italiana sulla LDL-aferesi rappresenta un importante momento collaborativo interdisciplinare, che fornisce un modello di integrazione culturale, oltre che organizzativo, esportabile in altri settori dell’aferesi terapeutica.

Il documento offre un panorama completo dello stato dell’arte nei vari Paesi del mondo e sottolinea la carenza normativa italiana, per quanto concerne le regole finanziarie da seguire, e la conseguente inevitabile minore diffusione nel nostro Paese di questa rilevante attività terapeutica.

Le Linee Guida e le Raccomandazioni per le indicazioni e la corretta applicazione della LDL-aferesi comprendono, molto opportunamente, anche le indicazioni e le modalità di attuazione del trattamento in età pediatrica, in gravidanza, nei pazienti nefropatici e con diabete mellito.

E’ un onore rendere visibili sul sito web di SIdEM gli atti della II Consensus Conference Italiana sulla LDL-aferesi, che saranno immediatamente fruibili dai Soci, grati ai Colleghi che hanno, con perizia e capacità di chiara comunicazione, messo a disposizione i frutti del loro lavoro e della loro esperienza.

Il Presidente SIdEM
Dr.ssa Laura Salvaneschi

Nota della dr.ssa Giustina De Silvestro

Care Colleghe e Cari Colleghi, Soci della SidEM,

i pazienti affetti da ipercolesterolemia familiare e la terapia con LDL-aferesi sono argomenti che coinvolgono quotidianamente molti di noi. Patologia e attività terapeutica hanno interessato e coinvolto varie società scientifiche, oltre alla SidEM, le principali delle quali sono la SISA (Società Italiana per lo Studio dell’Aterosclerosi) e la SIN (Società Italiana di Nefrologia).

Dopo alcuni anni di lavoro, grazie alla partecipazione e collaborazione dei rappresentanti delle Società scientifiche, ma soprattutto dei principali Centri di studio e terapia delle patologie da ipercolesterolemia, costitutisi nel Gruppo di Studio Multicentrico Italiano di LDL-aferesi, sono ora a presentarvi, in quanto rappresentante SidEM all’interno del Gruppo, gli Atti finali della II Consensus Conference Italiana sulla LDL-aferesi.

Questo importante risultato è stato realizzato grazie al contributo di tutti e all’abile coordinamento di Claudia Stefanutti, con l’obiettivo di dare ai cultori ed esperti di questa tecnica terapeutica, così importante in quanto consente la vita e la speranza ai pazienti a cui viene applicata, le risorse e la considerazione necessarie perché essi possano svolgere il loro lavoro.

Dr.ssa Giustina De Silvestro
Comitato Scientifico SIdEM

Lettera del Presidente

Roma, gennaio 2012

Carissimi soci,

il mandato biennale degli organi direttivi della nostra Società, ha avuto la sua conclusione in occasione del XV Congresso Nazionale di Torino, che ha rappresentato una formidabile occasione per visualizzare quanto tutti i soci e tutta la Società, hanno potuto scientificamente produrre in questi anni. Di questo, e di tutta l’organizzazione del XV Congresso, dobbiamo ringraziare la splendida Presidenza dell’evento curata da Emilia Sormano. Alcune delle attività presentate a Torino sono scaturite da linee di approfondimento e collaborazione con società quali la nostra cugina SIMTI, con il GITMO, con la SIN, la SIE ed il gruppo scientifico interdisciplinare ANEMO (il coordinatore designato del gruppo scientifico dal “lato SIdEM” è l’amico Giovanni Inghilleri) che, sotto la permanente egida SIdEM, sviluppa in autonomia scientifica, la promozione di uno dei nostri campi di maggiore interesse, ovvero le alternative alla trasfusione omologa.
La linea interdisciplinare d’impegno scientifico della società, è stata poderosamente sostenuta in ogni occasione possibile e con ogni gruppo scientifico o società con cui condividiamo interessi, abbiamo avviato iniziative volte al miglioramento conoscitivo della materia ed al suo specifico progresso. Questo merito deve esser riconosciuto indubbiamente a tutti i soci, alle articolazioni regionali di SIdEM ed all’uscente Comitato Scientifico ed al Consiglio Direttivo.
Quanto fatto ha generato tavoli tecnici tutt’ora in attività, eventi monotematici, registri di attività condivisi con le società cointeressate, pubblicazioni di livello internazionale su pratiche clinico-metodologiche condivise, audit e survey di carattere nazionale, valutazioni di farmacoeconomia ed un nuovo impegno nei riguardi del nostro organo di divulgazione scientifico e cioè la rivista Transfusion and Apheresis Science.
Da un punto di vista organizzativo ed amministrativo abbiamo rifondato la nostra società servizi, denominata SIdEMS, attraverso la quale abbiamo potuto fare un accordo commerciale, in associazione d’impresa, con il provider che cura l’accreditamento ministeriale e l’organizzazione dei nostri eventi nazionali, pur lasciando ogni volta alle realtà organizzative locali e alla presidenza di turno, buona parte della logistica e dell’organizzazione degli eventi.
Ancora in tema di eventi scientifici mi piace sottolineare come siamo a tutt’oggi nella possibilità e nella ferma volontà di raggiungere ogni realtà geografica nazionale con il nostro corso ed il nostro congresso nazionale.
A tal proposito, vi annuncio che il XVII Corso d’Aggiornamento Nazionale della SIdEM avrà luogo a Palermo ed in particolare a Mondello, dal 18 al 20 Ottobre 2012, con Presidente l’amico Gerlando Quintini.
Premettendo che il valore in ECM degli eventi scientifici rappresenta, almeno nella mia personale considerazione, un aspetto importante ma non assoluto e non sempre comprovante la bontà e l’efficacia degli stessi, la nostra società può compiacersi nel segnalare che nell’anno 2011 ha prodotto e promosso eventi per un valore ECM complessivo di 46,3 crediti.
Approcci Innovativi ed integrati per la riduzione del rischio trasfusionale – Roma, 16 marzo 2011 Crediti ECM: 5;
Medicina rigenerativa: attualità e prospettive – Roma, 11 maggio 2011, Crediti ECM : 6;
ANEMO Centro Sud – Roma, 22-23 Settembre 2011, Crediti ECM: 9;
XV Congresso Nazionale SIdEM: Medici e Biologi – Torino, 9-12 Novembre 2011, Crediti ECM :3,5; XVI Corso di Aggiornamento in Emaferesi: Infermieri, Tecnici di laboratorio – Torino, 9-12 Novembre 2011, Crediti ECM 10,5;
3° Simposio “Cellule staminali: dalla biologia alla clinica”: Medici – Biologi – Infermieri – Tecnici di laboratorio – Torino, 9-12 Novembre 2011, Crediti ECM 2,3;
Seminario “La Qualita In Aferesi quali benefici e costi” – Caltanissetta, 24 settembre 2011, Crediti ECM 4;
Mobilizzazione e raccolta di cellule staminali periferiche: valutazioni farmacoeconomiche e raccomandazioni GITMO-SIdEM – Firenze, 28 novembre 2011, Crediti ECM 6.
In tale contesto, incoraggiamo tutte le realtà regionali che, in aggregazione di macroarea, vogliano promuovere e sottoporre al vaglio degli organi direttivi nazionali incontri ed eventi che possano essere accreditati dal nostro provider associato o da provider locali, sulle tematiche di nostra competenza.
Ricordo, infatti, che, in base a quanto più volte deliberato in Consiglio Direttivo e segnalato negli incontri con le delegazioni regionali e durante le riunioni nell’organo assembleare, la formula dell’accreditamento ECM dovrebbe connotare la maggior parte delle attività e degli incontri delle delegazioni regionali.
Detto ciò, come giusto consuntivo di quanto fatto e programmato, vi sarete già resi conto che vi sto scrivendo ancora come Presidente. E’ questo un grande onore e privilegio per il quale devo ringraziare tutti voi ed un nuovo Consiglio Direttivo che sempre voi avete eletto e che è ora composto da:

Presidente – prof. Luca Pierelli, Roma
Vice Presidente – dr.ssa Patrizia Accorsi, Pescara
Segretario – dott. Paolo Perseghin, Monza (MI)
Tesoriere – dott. Alessandro Mazzoni, Pisa
Consiglieri – dott. Giuseppe Bonsignore, Palermo – dott. Luciano Cazzato, Bari
dott. Piero Marson, Padova – dott. Michele Vacca, Roma.

Con il Consiglio Direttivo neoeletto abbiamo poi designato un prestigioso Comitato Scientifico composto da:
prof. Alberto Bosi, Firenze – dr.ssa Giustina De Silvestro, Padova – dott. Antonio Iacone, Pescara – dott. Francesco Lanza, Cremona – dott. Paolo Rebulla, Milano – dott. Francesco Scatena, Pisa – prof. Alberto Zanella, Milano.
Sono inoltre stati eletti nei collegi, Medico Legale, Probiviri e Sindaci, i colleghi, dott. Giovanni B. Inghilleri – dr.ssa Maria Teresa Mariano, Modena – dott. Gianpaolo Russi, Reggio Emilia.
Con queste premesse ci accingiamo ad affrontare il nuovo anno che dovrà collezionare i risultati di quanto già messo in campo, avviare nuove iniziative e realizzare tutti gli eventi che riterremo utili per le nostre finalità scientifiche e formative.
Un grande grazie va anche rivolto a tutti coloro i quali, a qualsiasi titolo, abbiano contribuito alla realizzazione di tutto ciò che abbiamo rievocato e in particolar modo, alla nostra segreteria nella persona della Sig.ra Carla Borghesi e alle aziende del nostro settore che alimentano permanentemente ed in tutti i sensi il nostro movimento scientifico.
Un progetto di cui voglio fin d’ora mettervi al corrente, volendo rimanere sul tema del partenariato con le aziende di settore, è quello di creare uno strumento societario che possa realizzare a pieno ed in collaborazione con le aziende, pur nel rispetto dei diversi compiti, della nostra autonomia scientifica ed intellettuale e della natura no profit della nostra società, quanto affermato dal punto d) dell’Art.2 del nostro statuto ovvero “incoraggiare, favorire e certificare requisiti minimi di procedure organizzative e tecniche nel campo dell’aferesi, della manipolazione cellulare e dell’autotrasfusione alle unità operanti nelle Strutture Trasfusionali od altre istituzioni” il quale potrebbe essere integrato, almeno nel suo significato effettivo, anche con la promozione del progresso tecnologico nelle materie di nostra competenza con la speranza che ciò si traduca in un percorso complementare di “ricerca e sviluppo tecnologico” con le aziende medesime (in armonia con quanto richiamato al punto e) dell’Art.2, ovvero, “stimolare e favorire la ricerca scientifica, l’applicazione clinica, l’aggiornamento e gli scambi di informazioni inerenti l’aferesi, la manipolazione cellulare e l’autotrasfusione ed i settori di ricerca correlati, nella medicina clinica e di laboratorio,…….”

Termino, comunicandovi che per il 2012 le quote associative non subiranno variazioni ed incoraggiandovi a visitare con frequenza il nostro sito e la sua area riservata che per il prossimo biennio si avvarrà di un comitato di redazione composto da dott. Gianluca Lodi, Ferrara – dott. Gianpaolo Russi, Reggio Emilia – dott. Elio Vitaliano (Web-Master), Roma.

Ricordo a tutti che è possibile effettuare l’iscrizione e il pagamento anche on-line collegandosi al nostro sito www.emaferesi.it.

Salutandovi con affetto e augurandovi un magnifico 2012, vi ringrazio a nome della SIdEM.

Il Presidente S.I.d.E.M.
Prof. Luca Pierelli